Tempo di lettura: 2 minuti

Avellino – Alla ricerca della prima vittoria stagionale. E’ questo l’obbiettivo dell’Avellino nella gara valida per il secondo turno di Coppa Italia di Serie C  contro l’Ancona-Matelica. Le due formazioni si daranno battaglia alle ore 17 al Partenio-Lombardi. Nonostante la sfida secondaria non saranno più concesse distrazioni. I fischi piovuti dal catino di Contrada Zoccolari, domenica sera con il Latina, dovranno essere da sprone per una squadra ormai sull’orlo di una crisi di nervi. La buona notizia arriva dal giro di tamponi, dopo la positività del direttore sportivo Salvatore Di Somma, tutti negativi.

In ottica formazione, Braglia proverà a limare il 4-3-2-1. Davanti a Pane; Rizzo a destra e Mignanelli sul versante opposto; al centro Sbraga e Bove; centrocampo guidato da Aloi reduce dal turno di squalifica in campionato affiancato da Matera e Mastalli partenza dalla panchina per Carriero squalificato per un turno dal Giudice Sportivo; inedito il tridente formato da Gagliano, Plescia e Messina. Partiranno dalla panchina Kanoutè e Di Gaudio. Quest’ultimo convocato dopo che lo staff medico lo ha tenuto fuori a scopo precauzionale contro i pontini domenica sera. Ne avrà per un bel pò Micovschi dopo aver la lesione di primo grado al retto femorale della coscia sinistra.

I doriani dell’ex Gianluca Colavitto si presenteranno in Irpinia con il consueto 4-3-3, ma sarà turnover serrato. Vitali prenderà il posto di Avella, quest’ultimo con un passato nel Settore Giovanile dei lupi. Noce e Di Rienzo sulle fasce; Masetti e Bianconi al centro; Iannoni, Gasperi e Delcarro a centrocampo; Rolfini e Sereni supporteranno capitan Moretti che torna a disposizione dopo aver saltato l’ultimo impegno di campionato per squalifica.

Le probabili formazioni di Avellino – Ancona-Matelica (fischio d’inizio ore 17):

Avellino (4-3-2-1): Pane; Rizzo, Sbraga, Bove, Mignanelli; Matera, Aloi, Mastalli; Gagliano, Plescia, Messina. A disp.: Forte, Pizzella, Silvestri, Tito, Dossena, Scognamiglio, Ciancio, De Francesco, Carriero, D’Angelo, Kanoute, Di Gaudio, Maniero. All.: Braglia.

Ancona-Matelica (4-3-3): Vitali; Noce, Masetti, Bianconi, Di Renzo; Iannoni, Gasperi, Delcarro; Rolfini, Moretti, Sereni. A disp.: Avella, Canullo, Iotti, Farabegoli, Papa, D’Eramo, Maurizii, Del Sole, Ruani, Sabattini, Vrioni, Tofanari, Faggioli. All.: Colavitto.

Arbitro: Mario Saia della sezione di Palermo. Assistenti: Francesco Valente di Roma 2 e Francesco Arena di Roma 1. Quarto ufficiale: Dario Di Francesco di Ostia Lido.