Tempo di lettura: < 1 minuto

Solofra (Av) – Dal Consiglio Comunale si leva forte il grido di non chiudere il Pronto Soccorso del Landolfi di Solofra. Nel mirino l’ultima delibera firmata dal Governatore della regione Campania, Vincenzo De Luca. Quest’ultimo ha riorganizzato i servizi offerti dal presidio ospedaliero conciario che dal 2018 fa parte integrante dell’azienda ospedaliera Moscati di Avellino. Il primo cittadino Michele Vignola ha incassato il sostegno dell’alter ego del capoluogo, Gianluca Festa.

“Riteniamo che la provincia di Avellino insieme la Campania debba tener aperto questo presidio di pronto soccorso – dice il primo cittadino di Solofra – In periodo post-Covid si chiude tutto ciò, visto che ci sono i finanziamenti”. “Siamo pronti a difendere le nostre comunità – afferma Festa – Nel caso ci fosse bisogna anche a ricorrere in tribunale. Noi faremo di tutto per difendere i nostri territori. Non per andare contro qualcuno”.