Tempo di lettura: 2 minuti

Napoli – Il movimento politico che fa capo al sindaco Luigi de Magistris scalda il motori in vista delle ormai imminenti elezioni regionali e per l’occasione decide di organizzare un party in pieno stile “vip”. Dunque, almeno per una sera, il partito “arancione” dismette i panni della “rivoluzione” accantonando concerti di piazza e centri sociali. L’appuntamento, come ricordano le locandine che stanno circolando sui social in queste ore, è fissato per stasera al Damiani Club di Pozzuoli.

Si tratta dunque di una location chic, molto nota nell’ambito della movida flegrea, un party con tanto di tesseramento annesso. Nella lettera di invito, firmata dal segretario di demA Enrico Panini, l’evento viene promosso come momento «per chiacchierare e ragionare di politica». «Si avvicinano le elezioni regionali – prosegue la note – e noi ci saremo. A breve distanza ci saranno le elezioni comunali e noi non intendiamo, per alcuna ragione, lasciare ad altri il governo di una città che abbiamo risanato, consapevoli dei grandi sacrifici che hanno subito i nostri concittadini. Lasciamo sullo sfondo le non escluse, ad oggi, elezioni nazionali alle quali, nel caso, non mancheremo per candidarci al governo del Paese». In bella evidenza anche i costi della serata. Basteranno 15 euro per l’ingresso semplice. Per chi vorrà invece sottoscrivere la tessera di socio ordinario, il prezzo sarà di 20 euro; per chi invece diventare socio sostenitore il prezzo schizza fino a quota 60 euro, compreso ovviamente di ingresso al party e consumazione. A curare la selezione musicale sarà infine il dj Filippo Arienzo che già in altre occasioni ha passato i dischi alle feste del movimento Dema.