Il sistema che anticipa i reati: un arresto per rapina al centro

Il sistema che anticipa i reati: un arresto per rapina al centro

Tempo di lettura: 1 minuto
Il sistema “predittivo” mette a segno un altro colpo. È accaduto al centro di Napoli dopo il computer, con un calcolo aritmetico delle probabilità aveva segnalato che poteva esserci una rapina e così è stato con un arresto  avvenuto quasi in flagranza di reato. Gli agenti del commissariato Vicaria-Mercato hanno arrestato Gaetano Piscopo, 38enne, per i reati di rapina impropria in concorso con ignoti, resistenza, oltraggio, danneggiamento di beni della pubblica amministrazione e occultamento di targa.
 
Il sistema di X-Law ha segnalato la presenza di due giovani, a bordo ognuno di uno scooter, i quali pochi istanti prima avevano rapinato due cellulari a due cittadini pakistani in vico II Pergole. I poliziotti, prontamente intervenuti, sono riusciti a bloccare solo il 38enne, che nell’impattare con il proprio motociclo contro la volante, ha perso i due cellulari proventi della rapina. Il complice, invece, è riuscito a far perdere le proprie tracce lasciando il proprio scooter a terra. Inoltre i due, nel tentativo di fuggire, hanno cercato anche di coprire le targhe delle loro moto. I due motocicli sono stati sequestrati. Piscopo Gaetano è stato arrestato e condotto presso la casa circondariale di Poggioreale. 

Scarica la nostra App
Disponibile su Google Play




Commenti