Tempo di lettura: < 1 minuto

 

Sono state 43 le attività industriali nelle quali sono state riscontrate irregolarità nella gestione degli scarichi fognari. È quanto emerge dal resoconto sul monitoraggio condotto dalla Gori e dal Comune di Nocera Inferiore che oggi hanno, in una conferenza stampa, tracciato il bilancio di questa attività definita collaterale si lavori già avviati nel comune per la realizza io e dell’impianto fognario che dovrà sanare le irregolarità già emerse anche in ambito civile.

La sinergia tra il Comune e la Gori, che si inserisce nella progettazione condivisa “Energie per il Sarno” può rappresentare un esempio virtuoso, Come ha dichiarato il sindaco Manlio Torquato durante l’incontro. La mappa delle situazioni irregolari, come ha spiegato Andrea Palumba responsabile del settore fogne di Gori, è propedeutica agli interventi che dovranno essere programmati.