Tempo di lettura: 2 minuti

di Giuseppe D’Alto

Salerno – Bollini ha incontrato Mezzaroma al termine della partita di Coppa Italia con l’Alessandria. Il tecnico ha ribadito la necessità di rinfoltire con un attaccante. Emmanuele Cicerelli è tra gli obiettivi del club granata che potrebbe chiudere un maxi scambio con la Paganese (in azzurrostellato Regolanti e Cojocaru). L’altro nome caldo è quello dell’attaccante della Pro Vercelli, Comi. ‘Sarà un campionato di A2, qualcosa in attacco serve‘. La partita con l’Alessandria ha messo in evidenza il fiuto del gol di Bocalon, ha confermato le qualità di Sprocati e la duttilità di Ricci. Bene anche Adamonis che ha fatto intuire che renderà la vita a Radunovic per un posto da titolare. Continua a non convincere Rosina mentre Signorelli è parso in ritardo di condizione. Da rivedere Pucino mentre Mantovani non è parso adatto a ricoprire il ruolo di vice-Vitale. La società al lavoro per individuare un giovane in grado di pungolare l’esperto esterno.

Intanto la squadra ha ripreso la preparazione in vista della sfida di sabato prossimo (ore 20.30) del Cabassi con il Carpi. La partita non sarà trasmessa in diretta televisiva con la Rai che ha optato per altre partite. Stop precauzionale per Bernardini che lamenta un problema tendineo. Il calciatore dovrebbe riaggregarsi alla squadra nella seduta di martedì pomeriggio al Mary Rose. Nelle prossime ore dovrebbero aggregarsi al gruppo Gatto e Radunovic.

Nel frattempo la Lega B ha ufficializzato anticipi e posticipi delle prime due giornate. La Salernitana giocherà in posticipo, lunedì 4 settembre, l’esordio casalingo con la Ternana. Intanto l’assessore allo sport Caramanno ha chiarito che il manto erboso era in condizioni ottimali per permettere la disputa della sfida di Coppa con l’Alessandria. ‘Il terreno è in forte ripresa, in caso contrario non avremmo avuto l’ok da parte della Lega. L’Arechi si presenterà al top in occasione dell’esordio in campionato‘. Caramanno ha risposto così alle accuse avanzate da Celano e Russomando che hanno parlato di uno stadio in condizioni di abbandono.