- Pubblicità -
Tempo di lettura: 2 minuti

Le notizie principali in Campania di ieri, lunedì 20 maggio 2024.

Avellino – I Carabinieri della Stazione di Frigento hanno dato esecuzione alla misura cautelare del “Divieto di avvicinamento” alle persone offese, emessa dal Giudice per le Indagini Preliminari del Tribunale di Avellino su richiesta della locale Procura della Repubblica, nei confronti di un 40enne, già noto alle Forze dell’Ordine. (LEGGI QUI)

BeneventoAntonio Intorcia, attore, doppiatore, docente e condirettore artistico della Solot Compagnia Stabile di Benevento, è nel cast del film ‘Parthenope‘ di Paolo Sorrentino, oggi protagonista assoluto al Festival di Cannes con una proiezione in anteprima mondiale. Unico italiano in gara per la Palma d’oro, il regista partenopeo torna in concorso nove anni dopo ‘Youth‘, presentando un film girato tra Napoli e Capri, un atto d’amore verso la sua città, con un cast internazionale che include Gary Oldman, Celeste Dalla Porta, Silvio Orlando, Stefania Sandrelli, Nello Mascia, Luisa Ranieri, Isabella Ferrari, Dario Aita, Daniele Rienzo, Biagio Izzo, e molti altri. (LEGGI QUI

Caserta – Figura anche un uomo deceduto tra i sottoscrittori di una lista presentata per le elezioni comunali di Casal di Principe (Caserta): lo ha scoperto il Comune guidato dal sindaco uscente Renato Natale, che ha inviato la lista alla Procura di Napoli Nord per accertare eventuali reati.  (LEGGI QUI)

Napoli – Aspettativa di vita, mortalità evitabile, decessi per tumori, per patologie circolatorie e del sistema respiratorio. A Napoli è un bollettino di guerra l’ultimo rapporto Istat. Lo studio statistico si intitola “Condizioni di salute e offerta sanitaria nelle città metropolitane”. I dati sono prevalentemente riferiti ai trienni 2007-2009 e 2017-2019, nonché agli anni 2020 e 2021. Un modo di cogliere gli effetti e le ricadute della pandemia da Covid-19 sul contesto sanitario e di salute, nei territori considerati. (LEGGI QUI)

Salerno – Sono cinque le persone indagate per l’incidente sul lavoro avvenuto venerdì 17 maggio a Scafati (Salerno) e durante il quale ha perso la vita il 21enne Alessandro Panariello, che stava lavorando in un palazzo in pieno centro. Il giovane è rimasto ucciso da una lastra d’acciaio caduta dalla carrucola che stava sollevando.  (LEGGI QUI)