Tempo di lettura: 2 minuti

Salerno – Sta per terminare il viaggio tra le tradizioni culinarie della Campania, siamo partiti da Caserta, per poi “conoscere” Benevento, Napoli e Avellino, fino a raggiungere l’ultima Provincia più meridionale della regione: Salerno.

Dopo il cenone della Vigilia si ricomincia il giorno seguente con il pranzo di Natale che parte da antipasti a base di salumi e formaggi, a seguire i Crespolini alla Ravellese, un primo gustosissimo molto simile alle crepes, farcito con un delicato ripieno a base di ricotta di mucca, parmigiano, prosciutto cotto e salame. Un altro primo molto tradizionale nel salernitano è la pasta al forno.

Si passa ai secondi, rigorosamente di carne come l’arrosto di agnello o coniglio, Roast beef con piselli o anatra ripiena con contorni di patate, carciofi oppure verdure come broccoli sfritti in padella.

Tra i dolci tipici si prediligono i “scauratielli”, cioè zeppole di Natale preparate solo con acqua e farina, in seguito fritte e passate nel miele con un rametto di rosmarino, oppure i “cazuncielli simili a un raviolo ripieno con un impasto a base di farina di castagne, rum e cioccolata che viene successivamente fritto.

 

Ma il pranzo di Natale di Salerno si conclude, come da migliore tradizione, con il Tronchetto di Natale, dolce tipico a forma di tronco di albero, con evidente rimando all’usanza del ceppo, realizzato con pan di spagna, crema e cioccolato.

Trascorrere il Natale al Sud è da coraggiosi, in particolar modo per chi non è abituato alle tradizioni culinarie campane, ai piatti pesanti, alle portate infinite, ai vassoi stracolmi di dolci presenti sulle nostre tavole a ogni ora del giorno e della notte, durante le tombolate, le merende e le visite augurali. Ma il rispetto delle tradizioni è fondamentale, soprattutto nella terra del buon cibo, altrimenti non sarebbe Natale.

LEGGI ANCHE: Tradizioni di Natale in Campania: oggi a… Caserta

LEGGI ANCHE: Tradizioni di Natale in Campania: oggi a… Benevento

LEGGI ANCHE: Tradizioni di Natale in Campania: oggi a …Napoli

LEGGI ANCHE: Tradizioni di Natale in Campania: oggi ad… Avellino